TRAINING, WEBINAR, CONSULENZA.

I programmi sono rivolti alle aziende e sono customizzabili sulla base delle finalità formative e dei destinatari.

%

UN MODELLO DI INTERVENTO INNOVATIVO AL...

LA LEADERSHIP CHE METTE IN MOTO IL CERVELLO

Obiettivi dell’intervento:

Sperimentare elementi di neuroscienze applicate alla leadership: come il cervello reagisce a capi diversi e stili di leadership diversi.

Metodologia:

Sessioni formative distanziate per dar modo al cervello di connettere i nuovi elementi appresi e rinforzare l’apprendimento con l’esperienza in campo.

Programma:

–  Engagement e performance: quali sono le leve del cervello

– Come il leader rinforza i driver neurali che impattano sulle performance

– Presentazione di un modello di neuroleadership

MIND-READING ED EMPATIA PER VENDERE, INFLUENZARE E NEGOZIARE

Obiettivi:

Potenziare le naturali doti del cervello sociale: minderading ed empatia al fine di gestire relazioni, vendere, negoziare e influenzare

Metodologia:

Sessioni formative distanziate, per dar modo al cervello di connettere i nuovi elementi appresi  e di rinforzare l’apprendimento con l’esperienza in campo.

Programma:

–  Le componenti neurali del social brain: esperimenti e impatti

– Social pain e social reward: effetti

– Allenamento di 3 circuiti neurali “social” e applicazioni in campo

LAVORARE SULLA STESSA "LUNGHEZZA D'ONDA"

Le onde cerebrali sincronizzate ci predispongono alla comunicazione, alla collaborazione e favoriscono la comprensione reciproca.  IL Programma ha l’obiettivo di far sperimentare gli effetti della collaborazione quando si interagisce “sulla stessa lunghezza d’onda”.

 

CAMBIARE CON IL CERVELLO IN MENTE

Obiettivi:

Sperimentare elementi di neuroscienze applicate alla gestione dei cambiamenti organizzativi. Mettere a fuoco i fattori che favoriscono o bloccano il cambiamento per il cervello e nell’organizzazione.

Programma:

– I fattori che sviluppano paura e incertezza e quelli che favoriscono motivazione

– Il ruolo dei leader nella gestione delle informazioni, delle emozioni e delle performance

– Suggerimenti operativi per imparare a cambiare “con il cervello in mente”

TRAINING: FIDUCIA A SUON DI MUSICA

Obiettivi:

Sperimentare l’effetto che la musica ha sul rinforzo del legame sociale, l’abbattimento delle barriere tra gruppi o individui e la rielaborazione di etichette “noi” – “loro” per la costruzione di fiducia e di collaborazione. Il programma è finalizzato a rinforzare la capacità di sincronizzazione tra membri del gruppo o di gruppi diversi e la fiducia reciproca.

Metodologia:

Un trainer e un Direttore d’orchestra si affiancano in aula per far vivere le esperienze musicali e corali e riflettere sugli effetti e gli impatti che questo ha sulle relazioni professionali e sulla collaborazione efficace.

Sessioni di 1 o 2 giornate

EMPATIA DIGITALE: FAVORIRE LA RELAZIONE ONLINE
La progettazione viene effettuata sulla base dei KPI aziendali. L’intervento ha lo scopo di favorire ilmiglior utilizzo delle risorse del cervello sociale quando si comunica a distanza (call center, portali, web, digital, etc..)

1 + 13 =

Share This